Disuguaglianza, diritti, violenza nei seminari della Fondazione Gramsci


Una serie di incontri organizzati dalla Fondazione Gramsci Emilia Romagna, per indagare temi di attualità come razzismo, violenza e diritti umani attraverso una riflessione che abbraccia approcci di tipo culturale, sociologico, psicoanalitico.


Durante il primo seminario del ciclo ci si interrogherà sulla funzione del razzismo rispetto all’esercizio del potere neoliberale e i suoi effetti sul tessuto sociale e politico complessivo.

Il secondo seminario analizzerà, in un quadro più generale, le forme di violenza e di produzione delle disuguaglianze tipiche del mercato e si chiederà quali modelli culturali, politici ed economici alternativi possono oggi prospettarsi.     

Il terzo seminario estenderà infine la riflessione a un altro aspetto della violenza, ossia la struttura e la portata delle disuguaglianze, la cui crescita, nel contesto della globalizzazione, può ormai ritenersi di lungo periodo e continua ad apparire inarrestabile. In questo scenario la domanda che si pone è che cosa rimanga dell’uguaglianza, o del suo “mito”, e quale soggetto politico o culturale o sociale possa farsene portatore.

 

 

 

Calendario incontri

Martedì 27 novembre ore 17

La violenza del razzismo

Luca Jourdan, Thomas Casadei

 

Mercoledì 5 dicembre ore 17

Diritti e mercato: Neoliberalismo e crisi di civiltà

Massimo de Carolis, Carlo Galli

 
Martedì 11 dicembre  ore 17

La violenza delle disuguaglianze nel contesto della globalizzazione. Che senso ha il principio di uguaglianza?

Luigi Ferrajoli, Stefano Toso


Gli incontri sono a ingresso libero

Sala delle Mappe, La quadreria, Via Marsala 7 Bologna