Il Natale all'insegna della solidarietà

Torna il tradizionale appuntamento con Un Natale per chi è solo, il progetto di solidarietà che punta a trasformare la galleria del centro commerciale Via Larga a Bologna in un ristorante.

Il 25 dicembre 2017 Camst, con la collaborazione di altre organizzazioni ed associazioni di volontariato, servirà il pranzo di Natale ai 400 ospiti del centro commerciale, persone sole o in condizioni di disagio, che trascorreranno un un momento di serenità all'insegna della buona tavola e dei piatti della tradizione: garganelli con pollo tacchino e verdure e lasagne alla bolognese, lombo di maiale al forno e fesa di tacchino al forno con contorno di verdurine al burro e patate al forno, e per finire il mascarpone.

“Un Natale per chi è solo è una tradizione per noi che si rinnova ogni anno e che sosteniamo sempre con molto orgoglio e partecipazione. Racchiude il senso del nostro lavoro, riunire intorno alla stessa tavola persone di provenienze diverse, con storie diverse, che trovano nella buona tavola firmata Camst un momento di gioia e di condivisione” dichiara Antonella Pasquariello, presidente Camst.

Il menu sarà come sempre legato alla tradizione bolognese, senza dimenticare le esigenze etico-religiose di tutti gli ospiti. Come primi piatti saranno serviti i garganelli con pollo, tacchino e verdure e le lasagne alla bolognese; lombo di maiale al forno e fesa di tacchino al forno come secondi piatti; verdurine al burro e patate al forno come contorno e per finire il mascarpone.

La solidarietà di Camst e l’impegno sociale verso la città di Bologna non si limitano alla sola festa di Natale; diverse sono le iniziative e gli appuntamenti fissi che si susseguono durante tutto l’anno: tra tutti, il pranzo per l’Opera Padre Marella, il pranzo di Ferragosto in Piazza Maggiore a Bologna e la fornitura di oltre mille pasti nel mese di agosto per gli ospiti del dormitorio Centro Sabatucci.