Il "nuovo" Refuso

Il Refuso ha una nuova veste grafica, caratterizzata da uno stile contemporaneo, con linee leggere e una combinazione di colori pastello e tonalità più decise.
Il “nuovo” Refuso, con una copertina dedicata all’internazionalizzazione, ha mantenuto le sezioni classiche, dal “Primo piano” a “Questa è Camst”, alle convenzioni per i soci raccolte nelle pagine “Vantaggi”.
Il Focus invece è una novità, accende i riflettori su un argomento in cui l'azienda crede molto e su cui sta investendo.

Ad accompagnarci in questa nuova avventura Sara Garagnani, illustratrice bolognese, con esperienze internazionali alle spalle che ci ha raccontato dove ha tratto l'ispirazione per disegnare la copertina e le icone: “Ho lavorato molto sullo stile e l’atmosfera da comunicare: indaffarata, piena di idee, armoniosa, vivace, leggera e un po’ surreale. Ho iniziato poi a produrre schizzi e bozzetti per visualizzare la composizione. Ci sono state diverse prove finché è spuntata una coppia di chef a bordo di una Vespa, in viaggio verso l’Europa. Si sono aperti nella pagina angoli di Copenhagen, della Germania e momenti di flamenco spagnoli, come frammenti vivi di un viaggio. Piatti giganti e fiocchi di neve. È stato come lavorare a un puzzle senza volerlo fare tornare mai, cercando associazioni libere e incastri di forme e colori sovrapposti che dessero un senso di movimento, di varietà e di spontaneità”.    

Per conoscere meglio i lavori di Sara è possibile visitare il suo sito

Sfoglia il nuovo Refuso